Indirizzo:
Via della Costituzione 6
42124 Reggio Emilia
P. IVA 00141470351

Tel. 0522 236611 - Fax 0522 236699
Scrivi a: info@acer.re.it

Come utilizzare la posta certificata
Il Portale della Casa
 
  Accedi
 
 Cerca
Privacy Policy
 Mission

Con la legge del 2001 la proprietà degli alloggi è stata trasferita ai Comuni, mentre gli ACER si occupano della gestione. Questo modifica il rapporto con le Amministrazioni locali: ACER diventa così un partner delle amministrazioni, un'azienda al loro servizio che oltre ad amministrare il patrimonio residenziale pubblico deve fornire anche una serie di servizi.

Sede Acer Reggio Emilia

ACER svolge anche un importante ruolo sociale in una realtà dove, nonostante il notevole intervento pubblico, la domanda di case a canone moderato tende a crescere.
Grazie alla nuova organizzazione, infatti, ACER oltre a realizzare e gestire gli alloggi ERP si propone come protagonista e contribuisce fattivamente all'elaborazione delle politiche abitative nel loro insieme, si propone come punto di raccordo e di riferimento per tutti coloro che si occupano del tema casa. Per questo ACER, mentre partecipa al tavolo di concertazione sulle politiche abitative, sta attivando un profondo processo di riorganizzazione e riqualificazione.

 Stampa   

 Le tre sfide di ACER

La nuova ACER è impegnata in tre sfide:

SFIDA ECONOMICA

  • crescere in valore nel mercato reggiano delle costruzioni e delle ristrutturazioni
  • ridurre il costo casa attraverso una maggior offerta di alloggi a canone moderato e a bassi costi di gestione, in particolar modo per ciò che riguarda le spese energetiche

SFIDA SOCIALE

  • soddisfare le esigenze degli utenti esclusi dal mercato delle case di proprietà e dell'affitto 
  • offrire residenze temporanee agli universitari fuori sede e al personale accademico

SFIDA AMBIENTALE

  • dimostrare che qualità ed edilizia pubblica possono essere sinonimi
  • fare dello sviluppo sostenibile uno strumento per favorire sia la qualità dell'abitare che il risparmio energetico

La nuova ACER è impegnata in tre sfide:

SFIDA ECONOMICA

  • crescere in valore nel mercato reggiano delle costruzioni e delle ristrutturazioni
  • ridurre il costo casa attraverso una maggior offerta di alloggi a canone moderato e a bassi costi di gestione, in particolar modo per ciò che riguarda le spese energetiche

SFIDA SOCIALE

  • soddisfare le esigenze degli utenti esclusi dal mercato delle case di proprietà e dell'affitto 
  • offrire residenze temporanee agli universitari fuori sede e al personale accademico

SFIDA AMBIENTALE

  • dimostrare che qualità ed edilizia pubblica possono essere sinonimi
  • fare dello sviluppo sostenibile uno strumento per favorire sia la qualità dell'abitare che il risparmio energetico
 Stampa   

 Vision

Essere competitivi significa far propri tre elementi: trasformazione, aggregazione e innovazione. Un tempo proprie del settore privato, oggi queste caratteristiche devono appartenere anche alle aziende pubbliche, che sono chiamate ad individuare e ad aggiornare la propria attività in base ai bisogni emergenti, per migliorare la propria offerta e garantire efficienza ed efficacia.

Le aziende pubbliche devono diventare competitive, senza però perdere di vista le connotazioni sociali che le caratterizzano. La missione sociale diventa, anzi, un elemento distintivo anche dal punto di vista imprenditoriale, proprio perché le aziende pubbliche hanno la prerogativa di poter soddisfare bisogni che altri non sono in grado di affrontare.

Il vantaggio di ACER è quello di fondare il suo rinnovamento su un bagaglio di conoscenze ed esperienze acquisite attraverso anni di esperienza sul territorio.

Mantenendo la sua missione sociale, la nuova ACER vuole diventare un punto di riferimento a 360 gradi sulla casa per cittadini, aziende ed enti pubblici.

Con la realizzazione del progetto InfoCasa ACER potrà:

  • essere un punto di riferimento unico per avere informazioni su tutte le problematiche dell'abitare, non solo in riferimento al settore dell'edilizia residenziale pubblica
  • divenire punto nevralgico di una rete informativa distribuita capillarmente sul territorio, grazie alla collaborazione con i servizi analoghi istituiti da Comuni e altri Enti.

ACER si propone come soggetto attivo nell'applicazione della sostenibilità ambientale all'edilizia.
Una casa sostenibile è una casa:

  • che rivaluta le componenti ambientali
  • che risparmia energia ed acqua
  • dove si vive meglio

Per ACER, la risposta all'emergente problema casa deve conciliare qualità, bassi costi e innovazione.
Questo vuol dire:

  • proseguire la politica di miglioramento della qualità dei quartieri tramite progetti di riqualificazione urbana;
  • studiare attentamente i nuovi insediamenti abitativi per far sì che corrispondano agli standard qualitativi prefissati;
  • ricercare sistemi di costruzione innovativi che permettano di abbattere i costi di costruzione e gestione, cercando contemporaneamente risposte trasversali nell'ottica della sostenibilità sociale, ambientale ed economica;
  • proporre tipologie edilizie flessibili che corrispondano alle varie esigenze dei cittadini nei diversi momenti della loro vita;
  • aumentare la disponibilità di alloggi destinati all'edilizia sociale;
  • promuovere interventi finalizzati alla gestione e alla prevenzione dei conflitti sociali.

Per poter garantire tutto questo è necessario essere innovativi e ricercare altri soggetti coinvolti nelle medesime tematiche, per creare un sistema in cui siano coinvolti più soggetti, pubblici e privati. Cittadini, Comuni e le stesse aziende saranno i primi a beneficiare di questo nuovo sistema.

 

data creazione: 15/01/2008
data ultima modifica: 11/09/2015

Essere competitivi significa far propri tre elementi: trasformazione, aggregazione e innovazione. Un tempo proprie del settore privato, oggi queste caratteristiche devono appartenere anche alle aziende pubbliche, che sono chiamate ad individuare e ad aggiornare la propria attività in base ai bisogni emergenti, per migliorare la propria offerta e garantire efficienza ed efficacia.

Le aziende pubbliche devono diventare competitive, senza però perdere di vista le connotazioni sociali che le caratterizzano. La missione sociale diventa, anzi, un elemento distintivo anche dal punto di vista imprenditoriale, proprio perché le aziende pubbliche hanno la prerogativa di poter soddisfare bisogni che altri non sono in grado di affrontare.

Il vantaggio di ACER è quello di fondare il suo rinnovamento su un bagaglio di conoscenze ed esperienze acquisite attraverso anni di esperienza sul territorio.

Mantenendo la sua missione sociale, la nuova ACER vuole diventare un punto di riferimento a 360 gradi sulla casa per cittadini, aziende ed enti pubblici.

Con la realizzazione del progetto InfoCasa ACER potrà:

  • essere un punto di riferimento unico per avere informazioni su tutte le problematiche dell'abitare, non solo in riferimento al settore dell'edilizia residenziale pubblica
  • divenire punto nevralgico di una rete informativa distribuita capillarmente sul territorio, grazie alla collaborazione con i servizi analoghi istituiti da Comuni e altri Enti.

ACER si propone come soggetto attivo nell'applicazione della sostenibilità ambientale all'edilizia.
Una casa sostenibile è una casa:

  • che rivaluta le componenti ambientali
  • che risparmia energia ed acqua
  • dove si vive meglio

Per ACER, la risposta all'emergente problema casa deve conciliare qualità, bassi costi e innovazione.
Questo vuol dire:

  • proseguire la politica di miglioramento della qualità dei quartieri tramite progetti di riqualificazione urbana;
  • studiare attentamente i nuovi insediamenti abitativi per far sì che corrispondano agli standard qualitativi prefissati;
  • ricercare sistemi di costruzione innovativi che permettano di abbattere i costi di costruzione e gestione, cercando contemporaneamente risposte trasversali nell'ottica della sostenibilità sociale, ambientale ed economica;
  • proporre tipologie edilizie flessibili che corrispondano alle varie esigenze dei cittadini nei diversi momenti della loro vita;
  • aumentare la disponibilità di alloggi destinati all'edilizia sociale;
  • promuovere interventi finalizzati alla gestione e alla prevenzione dei conflitti sociali.

Per poter garantire tutto questo è necessario essere innovativi e ricercare altri soggetti coinvolti nelle medesime tematiche, per creare un sistema in cui siano coinvolti più soggetti, pubblici e privati. Cittadini, Comuni e le stesse aziende saranno i primi a beneficiare di questo nuovo sistema.

 

data creazione: 15/01/2008
data ultima modifica: 11/09/2015

 Stampa   

 CFProjectsNonSoloVela RE